FrançaisDeutschItalianoEnglishNederlandsNihongo

La piazza
un patrimonio europeo


Lo spazio della piazza in Europa è patrimonio culturale essenziale nel tessuto delle città, deputato ad accogliere le varie espressioni di rappresentanza del potere politico e religioso, ma anche luogo di partecipazione, aggregazione e socializzazione, oggi come nel passato. Punto chiave del funzionamento della comunità, luogo di incontro e anche di conflitto, è lo spazio più dinamico dell’agglomerato urbano. Durante tutta la storia del mondo occidentale, da agorà a “forum” nell’antichità classica, alle piccole piazze medievali, a quelle subito posteriori dette “piazze mercato”, dalla scenografia urbana del Rinascimento e del Barocco, agli spazi pubblici delle città moderne, la piazza si identificava e si identifica ancor oggi con la città alla quale appartiene, divenendo uno specifico spazio storico, sociale, mercantile, complesso e dinamico, portatore di identità. In esposizione 60 piazze dei seguenti paesi: Norvegia, Finlandia, Russia, Svezia, Inghilterra, Galles, Germania, Olanda, Polonia, Belgio, Francia, Repubblica Ceca, Romania, Ungheria, Ucraina, Svizzera, Austria, Italia, Spagna, Portogallo, Slovenia, Croazia, Serbia, Grecia

.
The Square
A European Heritage

Public squares are an essential cultural heritage within the structure of European towns, designated for accommodating the various representative expressions of political and religious power, but also serving as a venue of participation, assembly and socialisation both nowadays as well as in the past. Key point of communal activity, venue of encounter and also of conflict, it is the most dynamic area within urban settlements. From the Agora to the Forum of classical antiquity, from the small medieval town squares to the subsequent so-called market squares, from the urban scenography of renaissance and baroque times to the public spaces of modern towns, the town square during the course of occidental history has been – and still is– identified with the town it is part of, as a specific historical, social, commercial as well as complex and dynamic area. In short: the bearer of urban identity. On exhibition are 60 squares within the following countries: Norway, Finland, Russia, Sweden, England, Wales, Germany,the Netherlands, Poland, Belgium, France, the Czech Republic, Hungary, Ukraine, Switzerland, Austria, Italy, Spain, Portugal, Slovenia, Croatia, Serbia, and Greece.

Giornata di studi/Study Day
8 ottobre 2010 ore 10-17
Villa Palagione-Centro Interculturale, Volterra
Ruolo della piazza nella città contemporanea:

- identità e vitalità
- riqualificazione delle piazze storiche
- creazione di nuovi spazi pubblici
- modelli e buone pratiche di progetto
- visioni della piazza nell’arte Dal secolo scorso,

le trasformazioni sopravvenute sempre più rapidamente nelle strutture e negli stili di vita della
nostra società hanno portato ad una crisi delle funzioni tradizionali delle nostre piazze e ad una
necessaria riqualificazione di uso e di disegno urbano. Ne parlano architetti, urbanisti, sociologi, artisti.

The role of the town square within contemporary cities
- identity and vitality
- requalification of historical town squares
- creation of new public spaces
- models and project practices
- visions of the town square within the arts.

Since the previous century the transformations within the structures and life stiles of our societies
happen at an increasingly faster rate. They have brought about a crisis of the traditional functions
of our towns squares. Therefore, they need to requalify their urban use and design. This topic will
be discussed by architects, town planners, sociologists, and artists.


Apertura del Sindaco di Volterra Interventi/Lectures:
- Franco Mancuso, IUAV, Venezia
- Luciana Miotto, CIRRI, Parigi
- Jean-Pierre Muret, Sorbona, Parigi
- Alessandro Tricoli, IUAV, Venezia
- Federigo Fragasso, Università C. Alfieri, Firenze
- Elda Torres, Indipendent Curator, Toscana
- Silvana Lonardi, Artista, Firenze
- Bernd Borghoff, Università di Siegen (Germania)
- Valerio Cutini, Università di Pisa

Coordinamento generale del convegno:
EcoArt Festival, Villa Palagione Centro Interculturale


Squares of Europe,
Squares for Europe

La mostra è stata realizzata con il supporto della Commissione Europea ed è frutto
della cooperazione culturale di Università e Istituzioni culturali di cinque Paesi:

The exhibition was realized with the support of the European Community and is the result
of the cultural cooperation of universities and cultural institutes in five countries :

- Francia/France MSH Maison des Sciences de l’Homme,
Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales
- Grecia/Greece Aristoteleio Panepistimeio Thessalonikis,
Politechniki Scoli, Tmima Architektonon Michanikon
- Italia/Italy IUAV Università di Venezia, Dipartimento di Urbanistica,
CIDAC Associazione Città Arte e Cultura di Roma
- Polonia/Poland Uniwersytet Jagiellonski Cracovia, Instytut Europeistyki
- Spagna/Spain Universitat Politècnica de Catalunya de Barcellona,
Escola Tècnica Superior d’Arquitectura de Barcelona, Departament D’Urbanisme del Territorio

Responsabile scientifico:
Franco Mancuso Università IUAV di Venezia,
in collaborazione con Luciana Miotto CIRRI (Francia)

Catalogo edited by Franco Mancuso e Krzysztof Kowalski,
Jagiellonian University Press, Cracow, 2007. 239 pagine, foto a colori, con testi di numerosi studiosi.

www.placeeurope.net

EcoArt Festival 2. edizione
Esposizione a Volterra
a cura di Elda Torres
Organizzazione e realizzazione
Villa Palagione Centro Interculturale
Tel. 0039 0588 39014 – Fax 0039 0588 39129
www.villa-palagione.org info@villa-palagione.org

Con il contributo della
Cassa di Risparmio di Volterra
Con il Patrocinio del Comune di Volterra